Florence travel Tuscany Florentine Attrazioni consigli di viaggio per Firenze
since 05.06.2018 06:05
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 587         visits 15959

  • Duomo di Firenze cattedrale cathedral cupola del Brunelleschi Dome Florence Florence
  • Campanile di giotto torre indipendente Piazza del Duomo di Firenze cattedrale cathedral
  • Palazzo Vecchio Old palace Piazza della Signoria Florence Florence Firenze Tuscany
  • Florence-palazzo-vecchio-Signoria-Square-Piazza-della-Signoria-firenze
  • Medicci Palace Palazo Vecchio David by Michelangelo Piazza della Signoria Florence Firenze
  • Basilica of Santa Croce Florence Firenze Tuscany Toscana.jpg
  • Ponte vecchio Old bridge Florence Florence Firenze Tuscany Toscana.jpg
  • Sunset old bridge Ponte vecchio Florence Firenze Tuscany Toscana.jpg
  • florence Duomo of Florence Churches Cathedral Battistero duomo by night

 Video

Florence in Italian Firenze, is one of the most famous cities in Italy. As the birthplace of the Renaissance it preserves some of the greatest works of art and most beautiful buildings in the world.From the fifteenth century onwards it became a centre of learning in the arts and sciences unparalleled since classical times. The regional capital of Tuscany, with nearly all its beautiful buildings concentrated within a relatively small area.

Tuscany is one of the most popular tourist destinations in Italy, and as the capital of the region, Florence is mainly visited for its museums, it fashion boutiques, its tasty Florentine cuisine, for an unforgettable experience watching the sunset over the Ponte Vecchio or to admire some of the most stunning Renaissance artwork, like the sculpture of David.
If we are sure of something, is that Florence will leave no visitor indifferent.
Florence is a tourist destination that can be seen in one day or in a week.
Some travellers prefer to go for a day or two from Rome to see the top attractions and get a feel for the city, while others prefer to take their time in Florence and take advantage of their trip to visit other villages and towns in the stunning region of Tuscany.
Whether it be for a day, a week or a month, visitors will want to return to Florence in the near future.


Florence, the home of the Renaissance and birthplace of our modern world, has the best Renaissance art in Europe. In a single day, you can look Michelangelo's David in the eyes, fall under the seductive sway of Botticelli's Birth of Venus, and climb the modern world's first dome, which still dominates the skyline.
Of course, Florentine art goes beyond paintings and statues enjoy the food, fashion, and street markets. Sure, Florence is touristy.


Florence's museums, palaces, and churches house some of the greatest artistic treasures in the world. The most popular and important sites in Florence include the Cathedral, the Baptistery, the Uffizi, the Bargello, and the Accademia.
The churches of Santa Maria Novella and Santa Croce are veritable art galleries, and the library of San Lorenzo is a magnificent exhibition of Michelangelo's architectural genius.
Wander some of the oldest streets in the city until you reach the Arno River, cross the Ponte Vecchio, and experience the "newest" area of Florence, the Oltrarno.

There is so much to see in Florence, than even in a day or two you realize right away that there are too many treasures to see in such a short time.
And we agree: don't try to cram in everything into a few days, but pick and choose and you'll enjoy much better what you do see and do.
To better decide what to see, here are some suggestions as to the top sights that you should from. Take a look at itineraries as well, to help better plan your time. We recommend at allot at least 3 full days in Florence!

The famous museums of the Uffizi, Palazzo Pitti, and Bargello contain the masterpieces of Florentine art.
The delightful low hills which surround the city have been preserved from new buildings.
The best time to visit Florence is in the winter: it can be unpleasantly crowded with tourists in the spring and unbearably hot in July and August.

The cultural and historical impact of Florence (or Firenze) is overwhelming.
Close up, however, the city is one of Italy's most atmospheric and pleasant, retaining a strong resemblance to the small late-medieval centre that contributed so much to the artistic and political development of Europe.

Its striking buildings, formidable galleries and treasure-crammed churches attest to the Florentine love of display. Even long after it had set on the political and economic horizon, Florence upheld its elegant appearance: its skyline, all russet rooftops and lofty domes, is indeed picturesque.

When To Go in Florence
The best time to visit Florence is in the low season, from April to June and in September/October, when the weather is usually good, prices are lower and there are fewer tourists - if you come in July or August, expect a Renaissance Disneyland experience and plenty of sweat in your socks. Early winter, in December, can also be surprisingly pleasant, with crisp air and sunny days and far, far fewer people clogging up the piazzas.

Florence’s origins date back to the Etruscan era, when Fiesole, an important center in Etruria, dominated the valley. Before conquering Fiesole in the first century B.C., the Romans set up camp by the River Arno in a place that then became Florentia, "destined to flower". Florence survived the dark centuries of the Middle Ages and then became an important city, until it became a Municipal Borough in 1115.

Unsurprisingly, the entire city centre is a Unesco World Heritage Site.
Few cities are so compact in size or so packed with extraordinary art and architecture masterpieces at every turn. The urban fabric of this small city, on the banks of the Arno river in northeastern Tuscany, has hardly changed since the Renaissance and its narrow cobbled streets are a cinematic feast of elegant 15th- and 16th-century palazzi (palaces), medieval candle-lit chapels, fresco-decorated churches, marble basilicas and world-class art museums brimming with paintings and sculptures by Botticcelli, Michelangelo et al.

FIRENZE CAPITALE DELLA REGIONE TOSCANA

Dato il legame fra la città ed il turismo, Firenze à ricca di opportunità di alloggio tali da soddisfare le differenti esigenze di ognuno.
Nel centro storico e nella periferia cittadina sono presenti hotel di differenti categorie, Bed and Breakfast.. in modo tale da rispondere a tutte le richieste, da coloro che viaggiano con i mezzi pubblici, alle famiglie con bambini piccoli che necessitano di una struttura completa di cucina.

Conosciuta come “la culla del Rinascimento,” Firenze è un vero e proprio museo a cielo aperto. I suoi monumenti e palazzi più importanti sono tutti a portata di bicicletta (perché non noleggiarne una?) o di piacevolissime passeggiate e potrete vivere un weekend o una vacanza all’insegna della cultura… e della bellezza.
Camminando lungo le strade di Firenze incontrerete subito il Duomo e il Campanile di Giotto, per poi raggiungere la Galleria degli Uffizi, attraversare il Ponte Vecchio e concedervi un meritato relax nello strabiliante Giardino di Boboli.

L’Aeroporto di Firenze-Peretola
si trova a soli 4 chilometri dal centro della città, dunque è facilmente raggiungibile con la rete dei bus.
Molti voli low cost atterrano anche all’Aeroporto di Pisa, a un’ora di macchina.

Duomo di Firenze Campanile di Giotto, Battistero e Cupola del Brunelleschi a Firenze

La Cupola del Brunelleschi domina Firenze ed ancora oggi non c’è in tutta la città nessuna costruzione più alta.
Il Campanile fu progettato da Giotto anche se non lo vide finito.
Il Battistero è uno degli edifici più antichi di Firenze e sta lì dal IV secolo; con le sue magnifiche porte è una vera Bibbia per immagini.
Il Duomo con la sua facciata in marmo bianco e verde rapisce lo sguardo. Non c’è in nessun altra parte del mondo un complesso di costruzioni così straordinarie. Siamo nel cuore di Firenze, di fronte a Santa Maria del Fiore, che tutti chiamano Duomo.

Piazza del Duomo
Un grande museo a cielo aperto che comprende la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, la Cupola di Brunelleschi, il Campanile di Giotto, il Battistero di San Giovanni, la Cripta di Santa Reparata e il Museo dell’Opera del Duomo.

Ponte Vecchio a Firenze
Il Ponte più bello di Firenze e uno dei più fotografati del mondo, non è sempre stato un luogo chic. Anche se oggi sono le botteghe degli orafi ad attrarre carovane di turisti, fino al 1565 erano le botteghe dei verdurai e dei macellai a dominare il ponte. Quando venne costruito il Corridoio Vasariano degli Uffizi che sovrasta Ponte Vecchio, i beccai e i verdurai vennero fatti sloggiare a favore di orafi ed artigiani, ritenuti mestieri più adatti alla bellezza del luogo.
Uno dei ponti più famosi al mondo e sicuramente anche uno dei più belli. Basti pensare che fu l’unico della città ad esser risparmiato dalle truppe tedesche in ritirata nel 1944. Del resto, questo è un ponte che ne ha viste davvero tante dovendo, da sempre, far i conti con i “capricci” dell’Arno.

Piazza della Signoria e Loggia dei Lanzi
L’elemento centrale della piazza più famosa di Firenze, Piazza della Signoria, è il trecentesco Palazzo Vecchio, sede del potere civile e amministrativo della città.
Dominano la vista le antiche sculture in marmo o pietra serena, come quella del Marzocco di Donatello, il possente leone appoggiato sull’emblema con il giglio fiorentino; o la Fontana del Nettuno, chiamata goliardicamente “Biancone” dai fiorentini, la prima fontana pubblica della città.

Palazzo Vecchio a Firenze
La prima cosa che colpisce di Palazzo Vecchio è l’impossibilità di fotografarlo per intero.
Anche se andate verso la parte più lontana di Piazza della Signoria, all’incrocio con Via dei Calzaiuoli, non riuscirete a prenderlo tutto.
Il Museo degli Uffizi a Firenze
Entra un Caravaggio, esce un Raffaello. Un Tiziano parte per una mostra all’estero ma intanto tornano gli angeli (famosi) di Rosso Fiorentino. Sono questi gli Uffizi, una specie di supermercato dell’arte, scrigno di capolavori di ogni secolo e meta sognata dagli amanti dell’arte di tutto il mondo.
Cappella Brancacci a Firenze
Un angelo con la spada insegue Adamo ed Eva per cacciarli dal Paradiso. Adamo si copre il viso con la mano, piange e si nasconde dalla vergogna.
Eva ha lo sguardo sfigurato dal dolore, che si offre alla vista perché le braccia sono impegnate a coprire il seno.
La Basilica di Santa Croce a Firenze
La tomba di Michelangelo, “protetta” da tre sculture che rappresentano Pittura, Scultura e Architettura, si contende la prima parte della Basilica di Santa Croce con la tomba di Galileo Galilei, posta proprio di fronte.
Questa lunga piazza rettangolare, delimitata da larghe panchine in pietra, è uno dei punti di ritrovo più amati e frequentati dai fiorentini: sia per i numerosi locali e ristoranti che affollano le strade circostanti, sia per la vicinanza con la biblioteca nazionale, o per le frequenti manifestazioni tra le più celebri il calcio in costume che vi si tengono annualmente.


Chiesa di Santa Maria Novella a Firenze
Non era proprio possibile che le chiese di Santo Spirito e di Santa Croce, appartenenti rispettivamente ai frati Agostiniani e Francescani fossero le più belle e maestose di Firenze, così i frati domenicani nel 1278 cominciarono la costruzione della Chiesa di Santa Maria Novella, diventata un meraviglioso esempio di “romanico toscano”, grazie all’utilizzo di marmo bianco, nero e verde.
Galleria dell'Accademia a Firenze
Nel 1784 la Galleria dell’Accademia venne realizzata per volere del Granduca Pietro Leopoldo per far conoscere i grandi esempi dell’arte fiorentina agli studenti della vicina Accademia di Belle Arti.

Palazzo Pitti e Giardino di Boboli
La storica residenza dei Granduchi di Toscana e la più grande area verde monumentale della città. All’interno del palazzo diverse mostre: la Galleria Palatina e gli Appartamenti Reali; la Galleria d’Arte Moderna; il Museo degli Argenti; quello delle Porcellane e la Galleria del Costume.

Cosa mangiare a Firenze
Famosa per la sua bistecca, la cucina tipica di Firenze ha anche molto di più di offrire: piatti semplici e genuini nati dalla fantasia della gente comune che trasformava ingredienti poveri ed essenziali, come il pane, l’olio e le verdure, in piatti straordinari.


SELECTED FLORENCE TRAVEL GUIDE AND BLOGS ABOUT VISITING FLORENCE
Florence city of Tuscany region What to see in Florence Selected websites Top experiences Tourist attractions guides travel blogs for Florence:
Itinerari Percorsi Attrazioni e Siti turistici di Firenze Travel guides & Top sights in Florence

Comune di Firenze Sito ufficiale dell'amministrazione comunale.
www.comune.firenze.it

Apt - Agenzia per il turismo di Firenze Florence Official Tourist Office.
www.firenzeturismo.it

http://www.florence-tourism.com/

https://www.visitflorence.com/

Welcometuscany Florence
http://www.welcometuscany.it/tuscany/florence/florence.htm

https://www.10cose.it/firenze/cosa-vedere-firenze

http://www.cosafarei.it/firenze

https://www.ricksteves.com/europe/italy/florence

https://www.introducingflorence.com/

https://www.skyscanner.it/notizie/10-cose-imperdibili-da-vedere-firenze



Dove dormire a Firenze?
Sottoposta ad un assalto costante di turisti stranieri e scolaresche italiane, Firenze è una città organizzata interamente intorno al turismo.
L’offerta di hotel, B&B, pensioni e camere è davvero eccezionale, ma anche che dovrete faticare un po’, accontentarvi e prenotare in anticipo per trovare un posto dove dormire con un buon rapporto tra il prezzo speso e la qualità della camera.
Nel centro storico abbondano le camere nei B&B e i piccoli hotel.
Spostandosi fuori dal centro, raggiungibile comunque a piedi, si risparmi qualcosa o si ottiene un’accoglienza migliore.
Booking Accommodations in Florence by welcometuscany.iy & booking.com
Prenotazione Albergo a Firenze alloggi selezionati da welcometuscany.it & by booking.com
Hotel deals with great rates. Book now & save! Book your travels confidently in Florence.
https://www.welcometuscany.it/booking/florence_hotel_albergo_firenze.htm

Price: N/A
Suggestion 587
Expire in
1 weeks, 2 days
welcometusca

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >