Pitigliano Village Little Jerusalem La Piccola Gerusalemme Grosseto Maremma
since 04.03.2020 12:49
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 251233         visits 5394

  • Tuscany Town Pitigliano Medioeval Village Little Jerusalem La Piccola Gerusalemme Grosseto
  • Pitigliano Medioeval Village Little Jerusalem La Piccola Gerusalemme Grosseto Maremma
  • Palazzo Orsini Palace Pitigliano Medioeval Village Little Jerusalem La Piccola Gerusalemme
  • fontana delle sette cannelle Pitigliano centro storico historical center Medioeval Village
  • Palazzo Orsini Palace Pitigliano Medioeval Village Little Jerusalem La Piccola Gerusalemme

 Video

The characteristic village of Pitigliano is known as Little Jerusalem, for the historical presence of a Jewish community, always well integrated in a social context that here had their synagogue.
The territory extends in the western part of the area del Tufo.
Arriving at Pitigliano from sea, climbing the regional road 74 Maremmana, you notice the characteristic houses that protrude from a great tuff spur, absolutely overhanging. The cliff of Pitigliano is surrounded on three sides by the same number of gullies, full of caves dug into the tufa; in the valley bottom slide watercourses Lens Meleta, and Prochio.
Pitigliano was already a place frequented and inhabited since Etruscan times, when here were founded numerous settlements excavated in the tufa and attested to by the late Bronze Age (XII-XI century a.C.). Even in the place where now stands the town was located an Etruscan center, witnessed by the remains of the walls that were discovered in the district of Capisotto and then disappeared between the end of the VI and the beginning of the V century b.c.
The first news of Pitigliano appears in a bubble sent from Pope Nicholas II to the provost of the cathedral of Sovana in 1061, where it is already indicated as the place of jurisdiction of the family of the counts of Aldobrandeschi. In 1293 Anastasia, daughter of Countess Margherita Aldobrandeschi, married Romano Orsini bringing a dowry in the county of Sovana and the county seat was transferred to Pitigliano.
The Orsini ruled the county of Pitigliano for centuries, difendendole by continuous attempts of submission by Siena and Orvieto before and the Medici Florence then.

Pitigliano è uno dei Borghi più Belli d’italia, e la ragione è semplice: è meraviglioso!
Imponente, suggestivo ed unico nel suo genere, è il punto di unione fra natura, storia ed arte, un piccolo borgo ricchissimo di cose da scoprire…
Le sue chiese sono tra le più belle della Maremma, la grande Cattedrale, in stile barocco, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, la chiesa di San Rocco, conosciuta anche come Chiesa di Santa Maria, l’edificio più antico di tutto il paese, la Chiesa di Santa Maria Assunta, semplice e raffinata, ed il Santuario della Madonna delle Grazie, fuori dal paese, circondato da un grande giardino e con una vista mozzafiato sull’intero abitato di Pitigliano.
I palazzi storici ed i monumenti, altra preziosa testimonianza della storia locale, il Palazzo Orsini, che fu la residenza dell’omonima famiglia di conti, l’Acquedotto Mediceo, imponente struttura per l’approvvigionamento idrico, costruita dagli Orsini ed ultimata dai Medici, elegante nelle forme, con 15 archi, è visibile già da lontano, prima da arrivare in paese, il Monumento alla Progenie Ursinea, simbolo del potere della famiglia Orsini, il Teatro Salvini, storico teatro cittadino, la Fontana delle Sette Cannelle.
All’interno del Palazzo Orsini si trovano inoltre due interessanti musei, il Museo Archeologico, dove sono esposte collezioni di reperti provenienti dai vicini siti archeologici ed il Museo Diocesano di Arte Sacra, con oggetti, paramenti sacri, opere d’arte e testi sacri. Altro interessante museo è il Museo Archeologico all’Aperto A.Manzi, tra necropoli e vie cave, con ricostruzioni di antiche abitazioni etrusche.
Pitigliano è anche soprannominata La Piccola Gerusalemme, alla fine del XVI secolo infatti ospitò una grande comunità ebraica, il quartiere ebraico ospita ancora oggi gli edifici sacri, la Sinagoga, la Cantina, la Macelleria Kasher, il Forno delle Azzime ed il Bagno Rituale.


Scavata nella roccia vulcanica, la città di Pitigliano, situata a sud di Montepulciano e non molto lontano dalle acque termali di Bagni San Filippo, racchiude fra le sue mura una sorta di cronologia storico-temporale tridimensionale che va dall'Età del Bronzo alla Seconda Guerra Mondiale.
Le antiche rocce di Pitigliano, Sovana e Sorano hanno preservato al loro interno i resti delle numerose popolazioni che hanno chiamato casa la Valle Fiora - e le sue cime protettive - dal lontano 2300 AC.
Le particolarietà che differenziano quest'area e questa piccola località da ciò che le circonda sono numerose, a partire dai resti dell'Età del Bronzo, del Neolitico e persino dell'Età del Rame, molti dei quali sono oggi conservati presso i musei locali.
Poi vi sono le rovine delle necropoli ed i resti di un tempio, prove che testimoniano che qui ha vissuto una comunità estrusca nel VI° secolo.
E' possibile, comunque, che intorno al 500 AC sia stata distrutta da Porsenna, re di Chiusi.
Sebbene la presenza romana si noti meno ad occhio nudo, vi sono diverse prove del fatto che cercarono di costruire sull'altipiano davanti a Pitigliano; arriviamo, poi, al 1600, epoca in cui fu realizzato l'acquedotto mediceo nel centro della città.
Da notare, l'ampia presenza ebraica dovuta ai cambiamenti delle leggi di Ferdinando I, Gran Duca di Toscana, che facilitò a questa popolazione così fortemente perseguitata l'insediamento in quest'area.
L'intera zona si è anche distinta per l'aiuto prezioso dato agli ebrei per fuggire dalle leggi razziali durante la Seconda Guerra Mondiale e da coloro che passavano al setaccio la campagna circostante in cerca di prigionieri.


Pitigliano si svela agli occhi del turista in tutto il suo fascino, mostrando lo splendido acquedotto mediceo, costruito tra il 1636 ed il 1639 e formato da quindici archi di cui due enormi e tredici più piccoli. Tramite l'antica porta che si trova in piazza Petruccioli entriamo nel centro storico.
La serie infinita di vicoli, stradine, piccole scalinate ed affacci che si aprono a strapiombo sulla rupe sottostante, ne fanno un luogo unico ed incantevole.
Dalla piazza Petruccioli, costeggiando l'acquedotto verso sinistra, si raggiunge l'ingresso del Palazzo Orsini, originariamente appartenente ai Conti Aldobrandeschi e passato nel 1313 alla famiglia Orsini. Questo palazzo – fortezza aveva lo scopo di difendere l'unico lato del borgo collegato al piano, nei restanti tre lati infatti Pitigliano è protetta dai ripidi strapiombi che danno sulla vallata.
Il Palazzo Orsini venne praticamente stravolto durante la ristrutturazione del XVI secolo ad opera di Antonio da Sangallo il Giovane.
Al suo interno oggi troviamo il Museo Archeologico, il Museo di Palazzo Orsini, l'Archivio diocesano e la Biblioteca. Interessante è anche il cortile con il pozzo monumentale di forma esagonale decorato con bassorilievi raffiguranti stemmi degli Orsini.
Sulla sinistra, troviamo la Fontana delle Sette Cannelle del 1545, le cannelle da cui sgorga l’acqua oggi sono cinque e sono decorate con figure animali di epoche e stili differenti.
Lasciandoci alla spalle la fontana ci dirigiamo sul lato opposto dove oltre ad ammirare un notevole scorcio panoramico troveremo il monumento di bronzo in omaggio “Al Villano” realizzato da Mario Vinci.

Selected Attractions in Pitignano (Grosseto) Get insights and insider tips What to see Best hidden gems in italy.
Tops thinks to do in Pitignano (Grosseto) Tops thinks to see in Pitignano (Grosseto)
Selected websites Top experiences Tourist guides travel blogs in Pitignano (Grosseto) Travel guides & Top sights in Pitignano (Grosseto)
Siti selezionati per scoprire Pitignano (Grosseto) Cosa vedere a Pitignano (Grosseto)
Itinerari Percorsi Guide turistiche e Attrazioni a Pitignano (Grosseto) Siti turistici per scoprire Pitignano (Grosseto)

https://www.e-borghi.com/en/village/149/Grosseto/pitigliano

https://www.tuttomaremma.com/pitiglianoitinerari.htm

https://www.discovertuscany.com/it/maremma/pitigliano-cosa-vedere.html


Condizioni Meteo a Pitignano (Grosseto) - Weather Conditions Local Weather Forecasts in Pitignano (Grosseto)

https://www.ilmeteo.it/meteo/Pitigliano

https://www.meteogiuliacci.it/meteo/pitigliano

https://weather-and-climate.com/10-ten-day-forecast,pitigliano-tuscany-it,Italy

-------------------------------------------------------

Where to stay in Pitignano (Grosseto)? - Dove soggiornare a Pitignano (Grosseto)?
¿Dónde alojarse Pitignano?
Online Booking reservations by Booking.com & Welcometuscany.it
Price: N/A
Suggestion 251233
Expire in
14 weeks, 0 days
welcometusca
Contacts Availability Reservations Booking Website

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >