Old Bridge in Florence Facts Ponte Vecchio Firenze cosa vedere
since 21.01.2020 06:49
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 1975         visits 6745

  • Old Bridge Florence Arno river Tuscany Ponte Vecchio Firenze Toscana.jpg
  • Ponte Vecchio Firenze Old Bridge Florence Arno river Tuscany.jpg
  • Ponte vecchio Firenze old bridge florence.jpg
  • ponte vecchio old bridge florence by night charming bridge best romantic place in florence
  • ponte vecchio old bridge florence shopping shop gold
  • Ponte Vecchio charming florence.jpg

 Video

The Ponte Vecchio "Old Bridge" is a medieval stone closed-spandrel segmental arch bridge over the Arno River, in Florence, Italy. It is noted for its shops built along it, as was once common.
Butchers initially occupied the shops; the present tenants are jewelers, art dealers, and souvenir sellers.
The Ponte Vecchio's two neighboring bridges are the Ponte Santa Trinita and the Ponte alle Grazie.

Built very close to the Roman crossing, the Ponte Vecchio, or Old Bridge, was the only bridge across the Arno in Florence until 1218.
The current bridge was rebuilt after a flood in 1345. During World War II it was the only bridge across the Arno that the fleeing Germans did not destroy.
Instead they blocked access by demolishing the medieval buildings on each side.
On November 4, 1966, the bridge miraculously withstood the tremendous weight of water and silt when the Arno once again burst its banks.

The Ponte Vecchio or ‘Old Bridge’, that joins the centre of city with the district of Oltrarno on the south bank of the river Arno, is surely one of the great icons of Florence and one of the most famous bridges in the world.
The involvement of the Dominicans becomes more likely when considering the horizontal proportions used in the plan of the bridge and the blocks of shops built upon it, which can be reduced to 1:2:4, and correspond to the first progression of Platonic numeric theory. The bridge was commissioned to be “beautiful and honourable”, and in the Middle Ages harmony was regarded as an indispensable part of beauty.
The Ponte Vecchio was designed in part as a defensive structure. In Medieval Italy the use of rivers to launch attacks was a well-established element of the art of war, and although Florence was surrounded by walls, an enemy might attack in boats along the Arno itself.
To recoup the money spent on building the bridge, soon after its completion, the government of Florence rented out the 46 shops built on it. Shops had been built on the previous bridge, but being of wood, they tended to catch fire, so this time they were built of stone. Various tradesmen used the shops to start with, but in 1442 the government let them all to the Guild of Butchers.
The bridge might have been spared by the Germans in 1944, but when a catastrophic flood hit the city in November 1966, there were real fears the bridge would collapse. It was repeatedly struck by large debris carried by the raging waters of the Arno and whole tree-trunks pierced right through the shops on the upstream side.


Ponte Vecchio
È il ponte più antico di Firenze e l'unico risparmiato dalle vicissitudini della Seconda Guerra Mondiale. La costruzione attuale risale al Trecento, ma fu inizialmente costruito dai Romani nel punto in cui l'Arno era più stretto e attorno al quale si sviluppò la colonia romana di Florentia.
Durante la sua storia ospitò dapprima le botteghe dei conciatori di pellame e poi dei macellai, per la facilità degli scarichi di produzione in Arno. Nel MedioEvo divenne sede degli artigiani orafi, che lo suddivisero in tante piccole botteghe, ancora oggi esistenti.

Al centro del ponte si aprono su entrambi i lati delle arcate panoramiche sul fiume molto suggestive. Al di sopra del ponte corre il Corridoio Vassariano che collega Palazzo Pitti alla Galleria degli Uffizi.

Il Ponte Vecchio è il più famoso ed il più antico ponte di Firenze. Ponte Vecchio fu costruito all’epoca della dominazione romana su Firenze ed ha subito nel corso dei secoli numerosi restarti e ricostruzioni; sappiamo infatti da fonti storiche che nel 1080 era fatto di legno, ricostruito in pietra nel 1177 e che una spaventosa piena del Fiume Arno che scorre sotto di lui lo distrusse nel 1333. In seguito alla piena fu necessaria una ricostruzione del Ponte Vecchio che si ebbe nel 1345 su progetto dell’architetto e scultore Taddeo Gaddi che decise di allargare la struttura originaria da una a tre arcate e aggiunse quattro torri angolari con mura merlate che si interrompevano in corrispondenza dell'arcata centrale.

Oggi Ponte Vecchio è famoso in tutto il mondo perché su di esso vi sono le migliori gioiellerie della città di Firenze, negozi che già esistevano al tempo di Cosimo I de’ Medici e fu proprio il mecenate fiorentino  a volere questo genere di commercio sul Ponte Vecchio in centro storico di Firenze.
Al centro di Ponte Vecchio a Firenze srà possibile ammirare una stupenda statua raffigurante Benvenuto Cellini ed opera di Raffaele Romanelli.

Sopra la fila sinistra di negozi di gioielleria che percorrono Ponte Vecchio si trova il famoso Corridoio vasariano, corridoio voluto da Francesco I de’ Medici, progettato da Giorgio Vasari e che collega tre edifici storici di Firenze: il Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti.

Gli altri Ponti di Firenze sono: il Ponte di Santa Trinità chiamato così perché collocato nelle vicinanze della Chiesa di Santa Trinità di Firenze, il Ponte alla Vittoria ricostruito nel secondo dopoguerra perché distrutto dai bombardamenti tedeschi, il Ponte alla Carraia costruito nel 1218, il Ponte di San Niccolò risalente al 1890,  il Ponte alle Grazie che prende il nome dalla limitrofa Cappella di Santa Maria alle Grazie ed infine il Ponte Amerigo Vespucci edificato nel 1952.

https://en.wikipedia.org/wiki/Ponte_Vecchio

https://www.visitflorence.com/florence-monuments/ponte-vecchio.html

https://www.arttrav.com/florence/ponte-vecchio-facts/


Price: N/A
Suggestion 1975
Expire in
17 weeks, 0 days
welcometusca

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >